Regali da creare

Fiori pressati: tecniche e idee creative

La maggior parte delle persone desidera conservare oggetti con un valore sentimentale, persino i fiori. Pressare e seccare i fiori freschi è un modo per preservarli a lungo.
Sia i fiori secchi che i fiori pressati possono essere usati per abbellire carte o realizzare oggetti artigianali, regali e decorazioni dal tocco botanico.

Come pressare i fiori freschi
Biglietti realizzati con fiori essiccati

L’arte di pressare i fiori

L’arte di pressare i fiori consiste nell’essiccare petali e foglie in una pressa per fiori per appiattire ed escludere luce e umidità. È stata a lungo praticata come forma d’arte in Cina e in Giappone, dove è conosciuta come Oshibana. Al di fuori dell’Asia, l’arte ha guadagnato popolarità in Gran Bretagna durante l’era vittoriana e ha conosciuto una rinascita dagli anni ’70 all’inizio degli anni 2000.

La pressione dei fiori li fa apparire piatti e spesso si verifica un cambiamento di colore, che va dai colori sbiaditi a una maggiore intensità di colori vivaci.

I fiori e le foglie pressati possono essere utilizzati in una varietà di progetti artigianali.

Quaderno con fiori pressati
Quaderno con fiori pressati

Scelta e raccolta dei fiori per la pressatura

La freschezza è fondamentale. Scegli fiori che sono ancora in boccio o appena sbocciati perché mantengono colori più intensi. È consigliato fare la raccolta al mattino, in una giornata asciutta, quando la rugiada è evaporata.

Considera che fiori e foglie piatte o fini, come viole del pensiero, viole, verbena e molte felci ed erbe, sono più facili da pressare rispetto ai fiori di forma più voluminosa come orchidee, gigli o peonie che impiegano molto tempo a perdere l’umidità e tendono ad ammuffire. Tuttavia, puoi scomporre un fiore corposo usando le forbici o un coltello, pressarne le parti e poi ricomporlo al momento dell’uso.

NOTE E AVVERTENZE

Non raccogliere mai specie protette o in pericolo di estinzione; in caso di dubbio, controlla le normative locali.
Chiedi sempre il permesso quando effettui il prelievo in un luogo diverso dalla tua proprietà.
Fai attenzione quando raccogli le piante. Alcune piante possiedono autodifese naturali spine, allergeni o veleno. 
Preleva le piante con moderazione per non minacciare la sopravvivenza delle specie botaniche. È una buona idea seguire la “regola dell’uno su venti “, ovvero raccogliere una pianta ogni venti purché non si tratti di una specie protettaG.

Preparazione per la pressatura

Scegli i fiori da pressare. Se non riesci a pressarli subito, mettili in un sacchetto chiudibile e conservali in frigorifero. 

Quando sei pronto per la pressatura, segui i seguenti passaggi per preservare il colore e la freschezza degli esemplari:

  • Dopo la raccolta metti i fiori nell’acqua. 
  • Quindi, taglia gli steli in obliquo, rimuovi le foglie sotto la linea di galleggiamento nel vaso.
  • Metti i fiori in un vaso pulito con acqua e un cucchiaino di zucchero o una bustina di specifico nutrimento.
  • Tienili in un luogo fresco e ventilato lontano dalla luce solare diretta. Hai solo bisogno di idratare i tuoi fiori per poche ore.

Come pressare i fiori: le tecniche

Ci sono diverse tecniche per pressare i fiori. Ciascuna tecnica produce buoni risultati ma in tempi diversi. Perciò, per asciugare completamente il tuo esemplare, possono essere necessari da un paio di giorni a poche settimane. Il campione è pronto quando ha perso l’umidità. Il tempo necessario per essiccare i fiori dipende anche dalla pianta sottoposta al processo.
Le piante essiccate sono piuttosto fragili per cui fai attenzione quando le maneggi.

Strumenti e materiali

Carta da usare

Per pressare i fiori, è necessario asciugarli il più rapidamente possibile per evitare che ingialliscano. Esistono diversi tipi di carta che è possibile utilizzare per eseguire questa operazione, come carta per stampante, cartone piatto, veline per il viso non trattate o persino filtri per caffè non ondulati. Evita i tovaglioli di carta, poiché molti hanno trame che potrebbero finire impresse sui petali.

Presse

Sono disponibili una varietà di presse per piante, dalle versioni portatili destinate agli escursionisti a quelle più grandi progettate per uso professionale. Ma seguendo le istruzioni seguenti, puoi persino premere fiori e foglie tra le pagine di un libro.

Come pressare i fiori con i libri

Tempi per l’essiccamento: 2-3 settimane

Pressare i fiori con i libri è il modo più semplice e popolare. L’umidità che viene assorbita farà raggrinzire le pagine, quindi usa un libro che non ti dispiace danneggiare.

  • Scegli il libro più pesante che riesci a trovare, ad esempio un dizionario, un volume enciclopedico o un elenco telefonico.
  • Posiziona il fiore tra due fogli di carta e collocali all’interno delle pagine del libro. A seconda delle dimensioni del libro, puoi premere più fiori contemporaneamente. Tuttavia, assicurati di distanziarli in modo che l’umidità da un fiore non si trasferisca a un altro.
  • Usa più libri o un mattone per appesantire il libro una volta chiuso.
  • Cambia anche i fogli assorbenti ogni pochi giorni.
  • Dopo due o tre settimane i fiori saranno completamente asciutti. Rimuovi i fiori pressati con delicatezza aiutandoti con un paio di pinzette.

Se vuoi pressare una pianta succulenta o qualcosa di più voluminoso, usa della carta da cucina per assorbire l’umidità extra che fuoriesce il primo giorno e gettala via.

Come pressare i fiori con la pressa in legno

Tempi per l’essiccamento: 3-4 settimane

Le presse per fiori sono realizzate in legno con viti in metallo e vengono fornite con pezzi di cartone e carta adatta allo scopo. Sono acquistabili online o nei negozi di artigianato.
Puoi anche creare la tua pressa per fiori da solo in questo modo: taglia due pezzi di compensato in rettangoli. Pratica dei fori in ogni angolo delle due tavole.

  • Sovrapponi legno, carta, fiore, carta, legno.
  • Usa dadi e bulloni per serrare tutto insieme.
  • Cambia i fogli assorbenti ogni quattro giorni circa (questo aiuta a prevenire l’ingiallimento) e mantenere il fiore sotto pressione per tre o quattro settimane.

Come pressare i fiori con il microonde

Tempi per l’essiccamento: 2 giorni

Con il metodo del microonde si possono accellerare i tempi di essiccamento.Anche le presse a microonde sono disponibili per l’acquisto, ma puoi facilmente crearne una utilizzando due piastrelle di ceramica e elastici per tenerle insieme. Quando usi una pressa fatta in casa come le piastrelle di ceramica, allinea ogni lato con un pezzo di cartone e un pezzo di carta.

  • Metti il ​​fiore al centro e unisci tutto insieme.
  • Usa una temperatura bassa e riscalda per 30-60 secondi alla volta, lasciando che tutto si raffreddi tra un ciclo di calore e l’altro.
  • Quando i fiori sono asciutti, completa il processo utilizzando il metodo del libro o la tradizionale pressa per fiori. Dovrebbero asciugarsi entro due giorni.

Come pressare i fiori con il ferro da stiro

Se non vuoi aspettare da due a quattro settimane per completare la pressa per fiori, considera l’utilizzo di un ferro da stiro.

  • Premi i fiori tra due fogli di carta assorbente, quindi appiattiscili con un libro pesante.
  • Assicurati che non ci sia acqua nel ferro. Riscalda il ferro a bassa temperatura. Una volta caldo, premi il ferro sopra il foglio superiore per 10-15 secondi. Non è necessario eseguire un movimento scorrevole come faresti per stirare una camicia. Attendi altri 15 secondi finché la carta non si è raffreddata, quindi ripeti il ​​processo.
  • Solleva con cautela la carta per verificare se il fiore è rigido e asciutto

Idee creative con i fiori

I fiori secchi possono essere impiegati per realizzare tante creazioni artigianali. Sono spesso fissati su carta speciale, come carta fatta a mano, carta Ingres, carta giapponese o carta decorata con marmorizzazione. Ogni foglia e ogni fiore sono incollati in una precisa posizione. Con un approccio creativo all’uso dei materiali, una foglia diventa un albero e dei petali formano montagne. A volte vengono applicate lavature ad acquerello sulla carta di supporto prima che il materiale pressato venga applicato. Il materiale pressato può anche essere montato su tessuti, come velluto, seta, lino o cotone. Ecco alcune idee su cosa fare dopo aver preparato dei fiori e delle foglie pressati:

  • Petali e foglie possono essere applicati su arredi in legno con la tecnica del Decoupage. 
  • Realizza una composizione e incorniciala.
  • Decora segnalibri e cornici per foto.
  • Crea biglietti da inviare ad amici e familiari.
  • Usali per conoscere le piante nella tua zona e come identificarle.
  • Crea una raccolta registrando le piante che crescono nel tuo giardino.

Per gli ultimi due suggerimenti, è una buona idea preparare i fogli dell’erbario.

Riferimenti esterni

  1. https://en.wikipedia.org/wiki/Pressedflowercraft
  2. https://www.save-on-crafts.com/blogs/blog/howtomakyour
  3. https://www.thesprucecrafts.com/how-to-press-and-dry-your-flowers-1250636
  4. https://www.proflowers.com/blog/how-to-press-flowers

Organizzazioni e società

  1. International Pressed Flower Art Society
  2. Worldwide Pressed Flower Guild